Riciclare Jeans: come e cosa fare

Riciclare Jeans

Il jeans è un capo che non passa mai di moda, un must che non deve mai mancare nell’armadio di ogni fashion addicted. Proprio per questo motivo ci saranno sicuramente tanti capi in denim che non si utilizzano più accumulati negli anni. Se anche voi vi ritrovate in questa situazione, è giunto il momento di riciclare i jeans per di ottenere degli oggetti utili, pratici e molto moderni.

Riciclare Jeans: come e cosa fare

Perché non riciclare i vostri jeans per ottenere degli oggetti da riutilizzare ogni giorno? Si tratta di tecniche davvero semplici da mettere in pratica. Un’idea potrebbe essere quella di creare un’utilissima eco-pochette per il vostro tablet.

Vi basterà disegnare su un foglio di carta la sagoma del tablet, mi raccomando con le misure: devono essere esatte!

Riportatele poi sulla stoffa aiutandovi con un gessetto, girate la stoffa al rovescio e procedete con il taglia e cuci.

Riciclare jeans borsa

Che ne dite di prendere dei vecchi pantaloni in denim che non utilizzate più e trasformarli in una borsa? Sì, avete letto bene.

Come prima cosa tagliate il capo poco al di sotto del cavallo e imbastite accuratamente il taglio della forma che più desiderate. Potrete anche inserire una lampo o, in mancanza di una macchina da cucire, potete lasciare aperta la vostra borsa come se fosse una shopper. Se volete personalizzarla ancora di più, applicateci sopra delle perline o delle toppe.

Gioielli di jeans

Come avete detto? Volete creare una collana di jeans? Eccovi accontentati, ecco cosa serve per poterla utilizzare:

  • due “gambe” dei vostri jeans
  • 1 metro di nastro
  • pannolenci
  • bottoni
  • ago e filo
  • colla a caldo
  • forbici
  • macchina da cucire

Bene, ora all’opera!

La prima cosa da fare per realizzare la vostra collana dovrai ricavare 15 cerchi del diametro di 9 cm e 2 del diametro di 11 cm dalla stoffa di jeans. Potrete così ricavare sei fiori piccoli e uno grande e procedere a tagliarli a metà; cucite poi ogni semicerchio al rovescio e poi rigiratelo: in tal modo avrete ottenuto il vostro primo petalo.

Ripetete poi l’operazione ogni petalo, poi cucitene cinque insieme fino a formare un fiore. Ora aggiungete un bottone al centro e fatelo per gli altri fiori.

A questo punto tagliate la fettuccia della lunghezza che volete e incollateci sopra i fiori aiutandovi con la colla a caldo. Se volete renderla ancora più carina create dei fiocchetti tra i fiori, con la fettuccia avanzata: il risultato sarà garantito.

Tappeto di jeans

Volete un nuovo tappeto per la vostra casa? Che ne pensate di un bel tappeto ricavato da vecchi jeans che non utilizzate più?

Allora prima di mettervi all’opera procuratevi:

  • un paio di vecchi jeans
  • forbici
  • cutter
  • una sagoma quadrata.

Prendete un paio di jeans e posizionatelo sopra un tavolo, poi tagliate prima la parte terminale delle gambe per eliminare le orlature e poi nel senso della lunghezza, lungo l’orlatura esterna. Ora togliete la parte superiore contenente le tasche e dopo aver preso una mascherina in cartoncino di forma quadrata, appoggiatela sulla stoffa e seguite i suoi contorni, aiutandovi con il cutter.

Ritagliate tanti quadratini di tessuto e a questo punto con una macchina da cucire realizzate tutte le cuciture necessarie a mano per realizzare il vostro tappeto.

Decorare jeans con pizzo

Vuoi aggiungere un tocco di glamour ai tuoi jeans? Bene, perché allora non decorarli con del pizzo?

Cosa occorre?

  • mezzo metro di pizzo
  • gessetto da sartoria
  • matita
  • macchina da cucire
  • forbici

Prendete la striscia di pizzo e posizionatela sulla parte di jeans su cui volete applicarla. Con un gessetto tracciate il bordo del pizzo da inserire e tracciate con una matita il disegno sul pizzo. Ritagliate prestando la massima attenzione.

Ora non vi resta che cucire il pizzo ai jeans: basterà una semplice impuntura con macchina da cucire con filo nero o trasparente.

Lascia un commento